il mio pensieroLo sputo e gli influencer

Lo sputo e gli influencer

-

Influencer: perchè non amo questa definizione del mio lavoro

“Influencer”. Non ho mai amato questa definizione del mio lavoro tanto è vero che rispondo con ironia “preferisco bronchiter” e sapete perché?
Perché c’è sempre stata quella persona con una caratteristica sopra la media, qualcosa che lo fa emergere e da cui le persone si ispirano o si allontanano. Una volta si diceva “è alla moda” e quindi gran parte delle persone imitavano quel modo di vivere, quel vestito, quel taglio di capelli: pensate solo ai baffi di Clark Gable, copiati da milioni di uomini per decenni o all’orologio indossato sul polsino della camicia dall’avvocato Agnelli. Di base però c’era che quella persona svolgeva un lavoro: attore, cantante, scenografo, stilista, cuoca, imprenditore e persino delinquente come il bello Vallenzasca. Oggi la figura di influencer è stata sdoganata da Chiara Ferragni come professione e così emergono anche nell’ambiente del caravanning, ogni giorno influencer che vivono e viaggiano in camper, in caravan o con la tenda.
Ciò che noto sempre più spesso è la mancanza di responsabilità delle proprie azioni o parole pronunciate. Eppure non è difficile da capire che se emergi per una tua caratteristica, hai la responsabilità civile e sociale verso chi ti segue o emula le tue azioni, di dire e fare comportamenti che non violano le regole o le norme, che non offendano il prossimo. Ma l’influencer per poter avere successo deve avere “follower e like” e come si ottengono? In due modi: o lavorando costantemente, ogni santa ora del giorno e spesso della notte a foto, video, articoli, post oppure facendo parlare di sè. E non importa in che modo, basta che si parli. A questo punto subentra la domanda che ogni persona dovrebbe porsi: quando vale la tua reputazione e la tua dignità? Perché tutto gira attorno a questa domanda, quanto sei disposto a calpestare della tua persona, del tuo aspetto fisico, della tua reputazione per arrivare ai like e follower?
Oggi Giulia Torelli, ha deciso che la sua reputazione di “influencer nel riorganizzare gli armadi di casa” e il senso di responsabilità verso il prossimo, abbiano il prezzo di un video di 30 secondi in cui afferma “i vecchi devono stare a casa immobili con le mani, non votare, tanto hanno già votato gli altri anni e sanno solo quello che vedono dai TG“. Si cara Giulia, con questo post/editoriale del mio canale Social e Blog, spingerò i lettori a vedere il tuo video e quindi avrai raggiunto il tuo obiettivo, ma da “vecchio” credimi che, un giorno non tanto lontano, quando ti distenderai a letto e proverai a sputare, ti accorgerai che lo sputo invece di scomparire, ritornerà sul tuo volto”.

QUI di seguito il link del video: 
https://www.tiktok.com/@catastrofeducativa/video/7148143809468157190?is_copy_url=1&is_from_webapp=v1&lang=it-IT&q=giulia%20torelli&t=1664371156332

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Avatar photo
Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

Weekend a Pesaro in camper

Un weekend in camper a Pesaro, angolo nascosto del nostro Bel Paese Metti caso il caso di un week end...

Vernici MILESI: IL MINI CARAVAN COMPATTO DALL’ANIMA GREEN.

LE VERNICI MILESI PER UN PROGETTO DI MOBILITÀ SOSTENIBILE: CARAPATE, IL MINI CARAVAN COMPATTO DALL’ANIMA GREEN. Per garantire dei progetti...

Amplo: 4 anni di stabilità

Dopo 4 anni di utilizzo, vi racconto la mia esperienza con i piedini elettroidraulici AMPLO installati sul mio CamperVan Ci...

Weekend a Salerno in camper o caravan

Una meta per un weekend fuori stagione? Vi porto a Salerno, una città ricca di storia, buona cucina e...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Il camper a caccia di mercatini dell’antiquariato

Sette mercatini dell'antiquariato imperdibili da fare con il camper o il caravan al seguito. Se avete la passione dell'antiquariato, di...

Mercatini di Natale 2022: i più belli da fare in camper

Dalla Val d’Aosta sino alla Sicilia, tutti i Mercatini di Natale da non perdere il prossimo Natale Partendo dalla Val...

Provato per te:

S-moove e Colifrì: come ti creo il Glamping Light

Metti insieme un sistema di moduli per arredare il...

Proviamo un anno la qualità della tenda da campeggio Colifrì

Colifrì è la tenda che si trasporta sul tetto...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te