la tecnica in camperTre consigli per avere acqua "Altissima, purissima…in camper"

Tre consigli per avere acqua “Altissima, purissima…in camper”

-

Tre consigli sul trattamento e conservazione in modo dell’acqua, in modo corretto nel camper.

Chi si ricorda la pubblicità di una nota marca di acqua, in cui Messner diceva “Altissima, e purissima”. Ecco la stessa acqua se bevuta da un bicchiere sporco, non sarà più purissima. Per lo stesso principio in camper come in caravan, occorre pulire prima il contenitore (ovvero il serbatoio) e poi trattare l’acqua. Per questo motivo ecco tre passi da compiere per avere un acqua “purissima” in camper.

  1. Manutenzione della canna con cui si carica l’acqua. Ogni sei mesi occorre pulire e disinfettare la canna dell’acqua con il prodotto SANIGEN. Si procederà come segue: disciogliere una bustina monodose di SANIGEN in 2/3 litri d’acqua, necessari per riempire il tubo, e lasciare agire per almeno 2 ore. Successivamente, riempirlo con una soluzione di 3 bustine di Biochlor per litro e lasciare agire per almeno un’ora e risciacquare a lungo. SANIGEN ha ora eliminato le piccole incrostazioni, mucillagine e biofilm creatosi all’interno del tubo mentre il Biochlor, “presidio medico chirurgico”, lo ha disinfettato. 
  2. Manutenzione del serbartoio e impianto idrico: Sanificazione del serbatoio sempre con il SANIGEN, ma prima occorrerà procedere con AC26 che scioglie il calcare

  1. Caricare correttamente e in sicurezza l’acqua: Filtro compact piccolo e maneggevole solo 13 cm installato a circa un metro dal termine del tubo di carico, con la sua filtrazione a 5 micron impedisce a sabbia, alghe, ruggine, mucillagine, biofilm, piccoli insetti di entrare nel serbatoio e contaminare l’acqua.  In alterantiva  il T-KARICO  che oltre a servire quanto il FIltro Compact, in più serve per la rimozione dei sedimenti e del calcare dall’acqua così da effettuare un carico di acqua pulito.

 

 


  1. [17:45, 5/10/2021] Fabio acquatravel: t karico elimina il calcaare durante il carico dellacqua agisce come gli addolcitori di casa
  2. Carico dell’acqua con filtro

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

Terme Margherita (PD): in camper alle terme

In camper alle terme nelle colline Euganee a pochi chilometri da Padova.  Terme e Camper, un binomio che piace tutto...

Cascina Ravelli: una sosta in cascina

Cascina Revelli, una sosta nelle Langhe in camper o in tenda Immersi tra le colline delle Langhe, non distante dalla...

Lago d’Idro e Chianti, il Glamping Invernale.

Nel cuore delle Toscana e sulle rive del Lago d'Idro, due luoghi dove vivere in Glamping in inverno. Si chiama...

ALESTE, una sosta camper con le terme, approvata dal Boss delle vacanze

ALESTE area camper, aperta tutto l'anno nel cuore della Val Formazza, in Piemonte con le terme.  Una sosta camper dove...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Volantex: saccoletto, fodere e cover su misura per il camper e la roulotte

Saccoletto di Volantex è la soluzione perfetta per il letto in camper e in caravan      Camper e caravan...

S-moove e Colifrì: come ti creo il Glamping Light

Metti insieme un sistema di moduli per arredare il Van e poi una tenda da campeggio che si trasporta...

Provato per te:

S-moove e Colifrì: come ti creo il Glamping Light

Metti insieme un sistema di moduli per arredare il...

Proviamo un anno la qualità della tenda da campeggio Colifrì

Colifrì è la tenda che si trasporta sul tetto...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te