Angoli nascosti d'ItaliaFinalborgo e Sassello: duetto storico della provincia di Savona.

Finalborgo e Sassello: duetto storico della provincia di Savona.

-

Due borghi storici liguri da visitare in un weekend, tra storia e enogastronomia

Forse non tutti sanno la Liguria non è solo mare e passeggiate lungola costa, ma anche ricchezza storica e enogastronomica. L’occasione può essere un maxi weekend o un ponte festivo, per scoprire tre borghi storici. Vi porterò a fare un salto nella storia tra palazzi nobiliari, chiese e luoghi con viste mozzafiato da scoprire e ovviamente anche qualcosa di unico, da mettere in dispensa. Seguitemi

FinalBorgo (SV). A soli 25 km da Savona (in direzione sud-est), sorge Finalborgo è un posto unico e incantevole dove immergersi nell’epoca medievale, quando il paese era capitale del Marchesato di Finale, governato dai signori Del Carretto e, in seguito, dalla Spagna (XVII secolo). Protetto dalle mura medievali che tutt’oggi sono ben conservate e si alimentano di torri semicircolari, Finalborgo è un reticoli di viuzze perpendicolari, che nascondono piazzette suggestive. Arrivate sino al più noto dei simboli del paese: la Basilica di San Biagio. Imponente e superba,  rappresenta il più classico esempio di architettura barocca del XVII secolo, costruita su una chiesa medievale (XIV secolo). La facciata, incompleta, si mostra in pietra grezza, ma lo spettacolo è all’interno dove vi attendono tre navate imponenti e pullulanti di decorazioni (stupende le sculture dello Schiaffino). A poche centinaia di metri, non fatevi sfuggire numerosi palazzi: quello del Municipio in stile Rinascimento ligure oppure Palazzo Cavassola e Palazzo Gallesio mostrano meraviglie della Finale del Seicento o ancora Palazzo Arnaldi con la facciata in stile rococò.

Sassello: a 15 km da Savona, vi porto nel primo comune Bandiera Arancione in Italia: Sasselo. Si tratta di una paesino, molto tranquillo, con tante casette, palazzi nobiliari e numerose chiese e cappelle che raccontano e custodiscono testimonianze della storia del borgo. Siete all’interno  Parco Naturale Regionale del Monte Beigua e quindi un territorio ricco di faggete e pinete da percorrere a piedi o in bicicletta sino ad arrivare sulla vetta del monte (1287mt) e godersi lo splendido panorama: da Genova alle Alpi Apuane alla Corsica alla Alpi Marittime al Monviso al Monterosa alla Pianura Padana . Il paese è ricco di edifici religiosi appartenenti a differenti epoche. Vi suggerisco di visitare la Chiesa della Concezione (1584) opera dell’architetto svizzero Antonio Martino Bertolle, con accanto il Convento e Chiostro dei Frati Minori di S.Francesco. Non  meno imperdibili la Chiesa della SS Trinità del XVIII secolo: ricca di decorazioni, presenta un affresco di Paolo Gerolamo Brusco che ha dipinto anche il riquadro della volta (“Adorazione di Abramo”), la Chiesa di S.Giovanni Battista (del XI secolo, ma rifatta nell’800, con al suo interno tele del ‘500-‘600, sculture e una statua del Maragliano), quella di S.Bernardo a Palo e le Cappelle di S.Antonio e di S.Rocco. Infine Sassello è patria di leccornie: i morbidissimi amaretti sono un dolce molto rinomato, ma non meno eccellenti sono il salame cotto e crudo e il patè di lardo che profuma di aromi e spezie, le focacce ovali chiamate “tirotti”, a base di farina e di patate.

Dove sostare in camper:

Diano Marina: Camping Village Oasi Via Sori, 5, 18013 Diano Marina IM cell 347 134 5756

Finale Ligure: Finale Freeride Outdoor Village Via Calice, 15/B Loc. Perti Tel. +39 329.46.80.722  E-mail: [email protected]

Giusvalla (SV) Sosta camper gratuita con area picnic all’ingresso S.da Comunale nei pressi del Municipio

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

5 tappe per 15 giorni tra Piemonte e Liguria

15 giorni per visitare la Liguria e il Piemonte in moto, con la bici, con il caravan o con...

Sosta camper Neive (CN)

Neive (CN), un borgo nel cuore delle Langhe con una comoda ed efficente area camper.  Neive è uno splendido borgo...

Sosta camper Fenis (AO)

Area Camper Fènis, una sosta camper in Val d'Aosta, aperta tutto l'anno e ben organizzata Quando si parla si soste...

E ora parliamo dove e come usare il camper

Cinque punti per inziare con il camper le vacanze. Cosa fare e non fare in campeggio, come e dove...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Agricamp Oroverde: Verona a portata di bici

Agricamp Oro Verde Verona la sosta camper, caravan e tenda, ideale per visitare la città di Verona e il...

Il Salotto del Bubris: Turismo Natura Brescia 2021

Dal 12 al 14 novembre a Turismo Natura, indosserò la parrucca e in onore della Raffaella Nazionale, aprirò i...

Provato per te:

Proviamo un anno la qualità della tenda da campeggio Colifrì

Colifrì è la tenda che si trasporta sul tetto...

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te