accessori per il tempo liberoCamperCheck: la domotica entra in camper

CamperCheck: la domotica entra in camper

-

CamperCheck, il sistema che porta la domotica in camper: il camper a portata di cellulare

Non so voi, ma io quando sono lontano dal camper, vorrei avere le utenze sotto controllo e non avere quella sorta di “patema d’animo” e se qualcosa non funziona? Tipo, torni da sciare e scopri che il riscaldamento per qualsiasi anomalia non funziona e a scaricato tutta la riserva di acqua. Oppure, sapere se qualcuno ha aperto la porta del camper in tua assenza, o ancora il livello della batteria troppo basso o ancora sei partito che non faceva freddo e vuoi tornare che quando entri in camper ci sia in tepore giusto nonostare il freddo e l’umidità autunnale fuori? Ecco per questi e altri motivi, ho individuato CamperCheck. Nel pratico come funziona e cosa può fare.

Tra le funzioni da remoto è possibile:

* Misurare le batterie del camper e inviare sul cellulare un allarme se le batterie si stanno scaricando.
* Misura la temperatura in 3 punti diversi (esempio estera, interna e frigo) oppure la temperatura e l’umidità in 1 solo punto
* Ha un interruttore programmabile per accendere da remoto un dispositivo
* Può sapere se due dispositivi/interruttori/pulsanti sono accesi accesi/commutati/premuti

L’interruttore da remoto quindi può essere utilizzato a distanza ad esempio, per un riscaldatore o un condizionatore prima di arrivare al Camper, opoure per accendere e controllare il funzionamento del frigo. Ma non solo, la lettura degli interruttori può essere utile anche come antifurto verificando ad esempio con l’ingresso con l’accensione della luce di cortesia dell’abitacolo (significa che si è aperto uno sportello). 

 Il CamperCheck è un prodotto interamente artigianale, e viene saldato a mano, collaudato, testato e verificato in tutte l sue funzionalità prima di spedirlo.

Come fa a funzionare da remoto?

Per gestire il CamperCheck da remoto è necessario un hotspot con accesso internet sempre attivo nel camper. La presenza di un accesso internet nel camper nel futuro prossimo sarà una cosa scontata, al momento non tutti lo hanno disponibile, ma i vantaggi nel avere un wifi con accesso a internet nel camper sono molteplici.

Infatti avendo un accesso internet nel proprio camper sarà possibile:

·         avere le notifiche di batteria scarica e apertura porta dal CamperCheck.
·         Poter ampliare il sistema di domotica nel camper e gestirlo da remoto
·         Inserire telecamere ip con brandeggio o meno per sorvegliare il mezzo a distanza
·        Inserire telecamere di retromarcia o sullo scarico senza dover portare cavi sfruttando la rete wifi
·         Aggiungere sensori di livelli wifi sui vari serbatoi
·         Automatizzare alcune funzioni come lo start di un generatore di corrente per la carica della batteria quando si sta scaricando, o un maceratore che travasa le acque nere nel serbatoio supplementare nel caso di troppo pieno, e molto altro.
·         Vedere la televisione in streaming eliminando l’uso delle scomode e pesanti  antenne e parabole
·         Avere un sistema di geo-localizzazione gratuito senza costi di abbonamento o necessità di rivolgersi a ditte esterne.

Quanto costa? Il costo del CamperCheck è di 96€ esclusa l’installazione. Le officine autorizzate all’installazione sono QUESTEPer richiedere maggiori informaizoni:  [email protected]

 

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

5 tappe per 15 giorni tra Piemonte e Liguria

15 giorni per visitare la Liguria e il Piemonte in moto, con la bici, con il caravan o con...

Sosta camper Neive (CN)

Neive (CN), un borgo nel cuore delle Langhe con una comoda ed efficente area camper.  Neive è uno splendido borgo...

Sosta camper Fenis (AO)

Area Camper Fènis, una sosta camper in Val d'Aosta, aperta tutto l'anno e ben organizzata Quando si parla si soste...

E ora parliamo dove e come usare il camper

Cinque punti per inziare con il camper le vacanze. Cosa fare e non fare in campeggio, come e dove...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Agricamp Oroverde: Verona a portata di bici

Agricamp Oro Verde Verona la sosta camper, caravan e tenda, ideale per visitare la città di Verona e il...

Il Salotto del Bubris: Turismo Natura Brescia 2021

Dal 12 al 14 novembre a Turismo Natura, indosserò la parrucca e in onore della Raffaella Nazionale, aprirò i...

Provato per te:

Proviamo un anno la qualità della tenda da campeggio Colifrì

Colifrì è la tenda che si trasporta sul tetto...

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te