Suggerisco di fermarti da...AL-KO a Düsseldorf 2021 sempre più Green

AL-KO a Düsseldorf 2021 sempre più Green

-

Al Caravan Salon di Düsseldorf 2021 AL-KO Vehicle Technology presenterà il suo approccio olistico per rendere l’industria dei veicoli ricreazionali ancora più rispettosa dell’ambiente.

Il Caravan Salon 2021 sarà interamente dedicato alla sostenibilità ambientale del mondo caravanning. Già nel 2010 AL-KO Vehicle Technology è stata una delle prime aziende a
presentare un veicolo ibrido alla fiera di Düsseldorf. Come produttore di primo piano nell’industria dei veicoli ricreazionali, AL-KO si impegna affinché la produzione e l’utilizzo dei suoi componenti contribuiscano in modo significativo alla riduzione di CO2.
Per viaggiare in camper e caravan in modo ecologico occorre intervenire su più fronti. Con il green caravanning AL-KO ha ottimizzato l’intero sistema. “Progettiamo nuovi concept per mezzi e rimorchi che introducono l’elettromobilità nel mondo dei veicoli ricreazionali e commerciali” dice Harald Hiller, Presidente e CEO di AL-KO Vehicle Technology Group.
Sistemi rimorchio sempre più verdi Attualmente la grande sfida per l’e-mobility è il corto raggio. L’installazione di batterie aggiuntive sui veicoli ricreazionali ne aumenta l’autonomia ma, nello stesso tempo, aggrava i pesi a bordo e i costi: un circolo vizioso. È possibile, dunque, raggiungere delle prestazioni di lungo raggio ma a costo di aumentare anche il consumo di energia, e perciò, aggravare l’impatto sull’ambiente. “Il nostro approccio è, quindi, aumentare in modo decisivo l’autonomia di guida grazie allo studio di strutture sempre votate alla leggerezza, a un sistema di controllo intelligente della frenata del rimorchio, e all’ottimizzazione dell’aerodinamica“, dice Frank Sager, Senior Vice President of R&D di AL-KO Vehicle Technology Group. I test effettuati con Tesla Model X hanno fornito risultati incoraggianti: su un percorso molto impegnativo, dalla Baviera all’Alto Adige in condizioni di freddo invernale, l’auto elettrica senza rimorchio ha raggiunto un’autonomia di 265 km. La prova, successivamente, ha rivelato che trainando una caravan tradizionale, l’autonomia si dimezza. Il test effettuato, invece, con il rimorchio green basato sulla piattaforma e-drive di AL-KO, cioè una caravan dotata di sistema di frenata ottimizzato e aerodinamica migliorata, ha dimostrato la possibilità di aumentare nuovamente l’autonomia di quasi il 40%. “Possiamo presumere che l’autonomia del treno auto/rimorchio, in condizioni di clima estivo, possa raggiungere circa il 75% dell’autonomia del veicolo singolo. Una soluzione interessante a un costo ragionevole, grazie a un piccolo ed efficiente e-drive, che allo stesso tempo svolge anche il compito di movimentatore della caravan per le operazioni di parcheggio”, afferma con soddisfazione Frank Sager. “Stiamo anche sviluppando diverse soluzioni per l’aftermarket, ma non possiamo ancora presentarle al mercato perché in fase di omologazione. Non siamo in grado di conoscere la tempistica ma speriamo, offrendo soluzioni efficienti e convenienti, che ci sia un interesse e un sostegno politico positivo per il nostro approccio green” continua Frank Sager. Sviluppi all’avanguardia nel segmento caravan “Utilizzando l’approccio olistico del green caravanning, che si traduce in strutture leggere, e-mobility, aerodinamica efficiente e materiali sostenibili – stiamo ottimizzando le emissioni di CO2 dei viaggi effettuati da veicoli con rimorchio e riducendo il consumo di energia e materie prime” afferma ancora Frank Sager. Per esempio, l’ulteriore sviluppo del telaio leggero VARIO X offre un risparmio in termini di emissioni di CO2 permettendo la
costruzione di rimorchi fino a 30 kg più leggeri. “AL-KO produce circa 60.000 telai per caravan all’anno, utilizzando sempre di più il design bionico sviluppato per VARIO X”, commenta Harald Hiller. Per il costruttore, lo studio di un’aerodinamica efficace è uno dei
fattori essenziali per ridurre le emissioni di CO2 e aumentare l’autonomia. “La nostra ricerca mostra che è possibile migliorare del 30% la resistenza all’aria complessiva del rimorchio, in particolare ottimizzando l’area del sottoscocca, che ci riguarda
direttamente, e le parti anteriore e posteriore della caravan” dice Frank Sager, offrendo la sua visione del futuro. “La stretta collaborazione tra AL-KO e il produttore di caravan, anche nella fase di sviluppo, è decisiva per il successo. Per innovare e migliorare il nostro prodotto, infatti, siamo soliti avviare numerose collaborazioni con prestigiosi produttori di caravan, università e fornitori” continua Frank Sager. La più recente tecnologia che proviene da AL-KO riduce ulteriormente il consumo di energia nella catena di approvvigionamento. “Negli ultimi anni abbiamo accumulato un significativo know-how su diversi materiali come acciaio, alluminio e fibra di vetro. La nostra esperienza ci ha indirizzati verso una scelta decisiva nei confronti dell’acciaio come materiale preferito.
L’acciaio, infatti, rivela di gran lunga il miglior equilibrio, nelle emissioni di CO2, dalla produzione al riciclaggio” commenta Harald Hiller.
Telai per camper ecosostenibili con 35 anni di evoluzione, il telaio AL-KO per camper (AMC)
continua a fissare gli standard della leggerezza. Un risparmio di peso da 30 a 40 kg rispetto al telaio originale parla da solo. Soltanto negli ultimi quattro anni, grazie al continuo sviluppo, è stato ottenuto un risparmio di peso del 7%. Il telaio ribassato AMC
stabilisce i parametri di riferimento non solo in termini di peso, di superficie della piattaforma, di comfort e dinamica di guida. Vi è,infatti, anche una costante ricerca per ridurre l’altezza complessiva e, di conseguenza, la superficie anteriore dei camper semintegrali per migliorarne ulteriormente l’aerodinamica. I telai AL-KO AMC zincati a caldo sono progettati per offrire lo spazio necessario all’installazione di accessori e impianti, senza compromettere l’altezza complessiva e quindi l’aerodinamica del
veicolo. La prossima fase evolutiva del telaio per camper AL-KO è imminente e stabilirà altezze del veicolo ancora più ridotte. Concentrando il proprio studio e sviluppo sul potenziale aerodinamico del telaio, AL-KO fornisce al mercato soluzioni
efficaci per ridurre il consumo di energia e contenere le emissioni di CO2.
I primi prototipi su strada dell’Hybrid Power Chassis sono anche il risultato di anni di ricerca e sviluppo di AL-KO e della sua partnership di successo con Huber Automotive AG che, a sua volta, utilizza il telaio AMC. L’asse posteriore del veicolo elettrico,
con una potenza di picco di 124 kW, può essere attivato all’occorrenza. La capacità della batteria prevede un’autonomia completamente elettrica compresa tra 60 e 100 km. Il concept HPC diesel-elettrico offre anche vantaggi come la modalità di guida 4WD, quando serve, e l’autosufficienza dell’uso della batteria, per esempio per l’alimentazione della cellula abitativa del camper. L’industria del caravanning internazionale si riunisce a Düsseldorf dal 27 agosto al 5 settembre. AL-KO Vehicle Technology si troverà sotto il motto “Sicurezza, comfort, gioia di vivere. Sostenibilità nel futuro”, nel padiglione 14 allo stand A03/01-02.

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

Azienda Agricola Gregorini: una sosta in fattoria

Una sosta dalla sig.ra Emilia in fattoria, sul Lago d'Iseo con il camper Non so voi, ma a volte il...

Cervo: la piccola perla ligure

Cervo (IM), una meta romantica per perdersi in un piccolo borgo medievale Nascosto tra la vivace Diano Mariana e San...

Sosta libera nel Parco Nazionale del Cilento

Tre luoghi dove sostare con il camper all'interno del Parco Nazionale del Cilento Che siate amanti della sosta libera o...

Oasi Camping Village Diano Marina (IM)

Un campeggio aperto tutto l'anno in Liguria, con tutti i servizi e comodo per la famiglia Si chiama Oasi Camping...
- Advertisement -spot_imgspot_img

CamperCheck: la domotica entra in camper

CamperCheck, il sistema che porta la domotica in camper: il camper a portata di cellulare Non so voi, ma io...

Scambiamo il camper o moglie/marito?

Il Salone del Camper è un occasione per scambiare il camper o la moglie o il marito? Se pensavate di...

Provato per te:

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Across car: l’evoluzione del VAN

Across Car  il CamperVan con dimensioni di un VAN...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te