Mondo autoComportamenti a rischio o vietati con il camper

Comportamenti a rischio o vietati con il camper

-

Cosa non fare con il camper: comportamenti a rischio o vietati

Siete pronti per partire con il camper per le vacanze? Avete fatto tutto correttamente? Ora che siete alla guida e state usando il camper, ecco 5 comportamenti a rischio o che sono vietati, quando siete alla guida di un camper.

  1. I piedi sul cruscotto: è una delle più diffuse cattive abitudini all’interno del camper. Vuoi perchè lo spazio in cabina è ampio o perchè scatta quel mood scalzo/vacanza, ma mi capita spesso di vedere il passeggero con i piedi sul cruscotto. Si tratta di un gesto molto pericoloso e quindi sconsigliatissimo. In caso di incidente mentre si è in questa posizione, infatti, i danni fisici potrebbero essere molto gravi: si potrebbe addirittura riportare una disabilità permanente. Ad aggravare ulteriormenti agisce in  questo caso anche l’airbag, che in una situazione normale proteggerebbe il passegger. Da sito sicurauto.it guardate il video sotto di un crush test. 

2. Scaricare le acque: anche se utilizzate prodotti disgreganti ecologici, non sarete sanzionati per danno ambinetale, ma per violazione il comma 4 dell’art. 185 del C.d.S. recita il divieto di scarico dei residui organici dei camper (acque nere e grige) in strada o in aree pubbliche. Ovviamente tale divieto è esteso anche autoveicoli dotati di questi impianti di raccolta interni. La sanzione amministrativa oscilla tra € 84,00 a € 355,00.

3. Sosta libera. Fate bene distinzione tra la sosta e il parcheggio. La prima è vietata spesso con divieti, il parcheggio invece è consentito come per le automobili. E’ necessario però rispettare alcune regole. Nell’articolo sotto trovate le differenze tra sosta e parcheggio.

Dove e come parcheggiare il camper

4.Dormire in viaggio: vale la stessa regola al punto 1. In ogni caso ricordate quanto recita l’articolo 169 comma 4 C.d.S.  “Tutti i passeggeri dei veicoli a motore devono prendere posto in modo da non limitare la libertà di movimento del conducente e da non impedirgli la visibilità. Inoltre, su detti veicoli, esclusi i motocicli e i ciclomotori a due ruote, il conducente e il passeggero non devono determinare sporgenze dalla sagoma trasversale del veicolo”.

5. Le cinture di sicurezza. Vanno allacciate le cinture di sicurezza di tutti gli occupanti, quindi anche quelli posteriori. La legge stabilisce: “tutti coloro che viaggiano in auto, a prescindere dal fatto di sedersi davanti o dietro ed in qualsiasi situazione di marcia (quindi anche in caso di fermata), sono obbligati ad utilizzare le cinture“. Tale norma è solo predisposta al fine di prevenire, o comunque limitare, qualsivoglia danno in caso di incidente stradale. Inoltre c’è da considerare che in caso di sinistro, qualora si ravvisasse un mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, l’assicurazione potrebbe non risarcire completamente il danno patito dal conducente o dal passeggero, ritenendo che vi sia un loro concorso di responsabilità nel procurarsi il danno subito.

 

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

Perchè ho installato le sospensioni ad aria sul camper

Sospensioni ad aria Goldschimitt: come funzionano su strada e perchè montarle. Una delle maggiorni differenze alla guida di un camper,...

Camping Lo Schioppo: la farfalla in veranda.

Un campeggio immerso nel verde, dove rifugiarsi per trovare fresco e tranquillità. Indossate un paio di scarpe comode e...

Fabio Viviani, l’uomo con il cromosoma H20

Chi è Fabio Viviani di Acquatravel e che cosa ho imparato da lui sul trattamento dell'acqua in camper e...

Riva mare in camper nelle Marche

  Due soste camper riva mare, nelle Marche, ideali per tutta la famiglia. Una delle domande più frequenti sono "mi suggerisci...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Camper o caravan? La scelta è solo vostra

Camper vs Caravan: sette pro e contro da chi nell'indecisione, li usa entrambi. Da piccolo mi chiedevano " vuoi più...

5 soste riva mare in Sicilia

Cinque soste riva mare in Sicilia da vivere con il camper, il caravan o con la tenda. La Sicilia è...

Provato per te:

S-moove e Colifrì: come ti creo il Glamping Light

Metti insieme un sistema di moduli per arredare il...

Proviamo un anno la qualità della tenda da campeggio Colifrì

Colifrì è la tenda che si trasporta sul tetto...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te