Dove andiamo: itinerari e gite Sette "Angoli Nascosti" dell'Italia da visitare

Sette “Angoli Nascosti” dell’Italia da visitare

-

Luoghi lontani dalla folla, dal turismo di massa, da visitare in moto, in bici, con il camper o la caravan. E perchè no, anche a piedi

Angoli nascosti, li chiamo così quei luoghi da visitare che sono invisibili alla massa. Distribuiti lungo tutto lo Stivale vi porto a conoscerli in bici, auto, moto, con il camper o la caravan e perchè no, anche a piedi. Un’idea per un weekend fuori porta o per una vacanza itinerante.  Siete pronti per scoprire sette angoli nascosti dell’Italia.

  1. Colline Moreniche del Garda: poco affollate, schiacciate tra le tre provincie (Brescia, Verona e Mantova) e come se non bastasse all’ombra del Lago del Garda. Insomma un cuscinetto di territorio isolato, a tal punto che molte strade furono asfaltate solo agli inizi degli anni 70. Eppure questi terriori, sono lo scrigno che conservano le radici dell’unita d’Italia, la storia e i guerre più sanguinose del Rinascimento e nascondono parchi e giardini di una bellezza unica. Il tutto innaffiato dagli vino dei vigneti e dalle coltivazioni di grano, ortaggi e spezie in pochi chilometri di terra.

Colline Moreniche del Garda: un angolo nascosto del nostro Bel Paese

2. Valsugana e Lagorai: siamo nella provincia di Trento, ma quella “bassa” quella al confine del Veneto. Di solito i luoghi nascosti, si trovano schiacciati tra località turistiche più blasonate e anche in questo caso non è un’eccezione. La Valsugana si specchia nelle tranquille acque dei Laghi di Levico e Caldonazzo, dove da maggio a settembre ci si potrà tuffare e praticare numerosi sport d’acqua, come nuoto, windsurf, sci d’acqua, canoa e canottaggio.

Valsugana e Lagorai: lontani dalla confusione

3. Cingoli: il balcone delle Marche. Cingoli è un borgo denominato “il balcone delle Marche”, per via della sua posizione. Arroccato sulla sommità del Monte Circe o Cingulum a 631 m s.l.m., gode di una vista panoramica sulle colline marchigiane e affonda le sue radici addirittura nell’età Eneolitica, ovvero 5.000 anni fa. Cingulum fu fondata nel III secolo a.C. occupando la zona dell’attuale Borgo San Lorenzo e poi fortificata e restaurata, intorno al 60 a.C., da Tito Labieno, cingolano, luogotenente di Cesare in Gallia. Sono proprio le mura medievali quasi del tutte intatte che la rendono affascinante. Ventilata nel periodo estivo, è un piacere perdersi tra le vie silenziose e suggestive del centro.

Cingoli, in balcone delle Marche

4. Acqui Terme: lontano dai luoghi comuni. Ci solo località termali famose per concorsi di bellezza, per essere sulle rive di laghi oppure immerse tra le montagne e poi c’è lei Acqui Terme che lontana dai riflettori, conquista per il suo essere “piemontese”. Scopriamola insieme in un weekend fuori porta, perchè dista 1 ora e mezza da Milano, Torino o Genova. Siamo nella magnifica zona dell’Alto Monferrato, in quella parte collinare della provincia di Alessandria che si stende sotto l’autostrada Torino-Piacenza.

Acqui Terme (AL): lontano dai luoghi comuni

5. Civita di Bagnoregio (VT): nutrire gli occhi e il cuore. Situata sul confine tra l’Umbria e il Lazio, lungo la Valle del Tevere, Civita di Bagnoregio sorge su un colle tufaceo cuneiforme alto 443 metri s.l.m. e stretto fra i due gole, quella del Rio Chiaro e quella del Rio Torbido.Ciò che ha conquistato i  miei occhi è da subito in meraviglioso scenario offerto dalla Valle dei Calanchi e dal borgo che formano uno dei paesaggi più straordinari e unici d’Italia.

Civita di Bagnoregio (VT): nutrire gli occhi e il cuore

6. Dolomiti Lucane: emozionare il cuore e la mente. Avete mai sentito qualcuno dire “l’estate scorsa, ho trascorso le vacanze in Lucania?”. Ecco forse proprio questo isolamento turistico ha preservato la Basilicata dal turismo di massa, rendendola affascinante e dannatamente bella agli occhi miei. Le Dolomiti Lucane, rappresentano il quarto appuntamento per questa rubrica “angolo nascosti”. Siamo nel cuore della Basilicata, equidistanti dalla costa pugliese della provincia di Bari e da quella campana di Salerno.

Dolomiti Lucane: emozionare il cuore e la mente

7.  Weekend Mare e Monti: appennino tosco-emiliano. Percorrete l’autostrada del Sole (la A1 per intenderci), uscite a Reggio Emilia e seguite direzione Rivalta/Castelnovo e dopo pochi chilometri sarete alle porte dell’Appennino Tosco-Emiliano. Ricco di crinali boscosi che separano la Toscana dall’Emilia, ha punti che superano i 2000 metri come le vette dell’Alpe di Succiso, del Monte Prado e del Monte Cusna . In questi luoghi le foreste lasciano il posto alle rocce, ai laghi e alle praterie d’alta quota. Gli Animali come il lupo, il muflone, il capriolo, l’aquila reale nonché rarità botaniche, fanno di queste zone veri e propri giardini botanic

Weekend Mare e Monti

 

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli:

Cinque vacanze esperienziali e esclusive in Toscana

Si parla molto di vacanze esperienziali, ma quante sanno essere anche esclusive? Ecco 5 luoghi per una vacanza esperienziale...

Yoga e campeggio: tre luoghi dove praticarlo

Tre Strutture dove lo Yoga sposta il camper, la caravan o la tenda: Vallestura Outdoor, Pestum e Camping Ca'...

Weekend fuori porta nel biellese: OASI di Zegna e Parco Avventura di Veglio

Oasi di Zegna ubicata nel biellese, è una meta ideale per un weekend fuori porta con tutta la famiglia....

3 Soste camper in Hotel

Può l'hotel ospitare anche il camper? Tre Hotel che hanno deciso di aprire i cancelli del proprio parcheggio al...
- Advertisement -

5 mete weekend fuori porta in camper

5 luoghi adatti a tutta la famiglia, per la classica gita fuori porta in camper Un weekend, bastano due giorni...

Cinque soste camping con piscina in Toscana a partire da 20 euro a notte

Cinque camping in Toscana con piscina a partire da 20 euro per notte, ideali per tende, caravan e camper. La...

Provato per te:

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Across car: l’evoluzione del VAN

Across Car  il CamperVan con dimensioni di un VAN...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te