Consigli in campeggio Cosa sapere prima di organizzare una vacanza in camper

Cosa sapere prima di organizzare una vacanza in camper

-

Come organizzare una vacanza in camper? Quali cose portare? Come si guida un camper? E dove parcheggiare il camper.

Se la vostra domanda è “come organizzare un vacanza in camper?”, siete nel posto giusto. Sia che siate neofiti oppure provetti camperisti, ecco 5 cose da sapere prima di partire con il camper.

  1. Itinerario e soste: mare, montagna, lago, città d’arte o campagna in ogni caso vi suggerisco di pianificare gli itinerari con AC Vivi Camper e per le soste con l’APP Camperinfinity e di non prendere troppo sul serio le tappe. Il camper ti permette di amare il viaggio e di fermarti in un luogo più di quanto programmato. 

l’APP del Bubris

2. Con i bimbi e gli animali. Ricordate sempre che il camper non discrimina, l’uomo si, quindi dove vi farmate abbiate sempre cura di avvisare chi avete vicino. la convivenza passa necessariamente dalla condivisione, non dall’imposizione. Un valido aiuto se avete bimbi è il sito Camperdiem o Cinque in Camper. Mentre se avete Fido in camper Viaggingiro vi indica un sacco di consigli.

3. I pesi. Ricordate che è fondamentale bilanciare bene in pesi: in camper gli oggetti pesanti vanno riposti in basso e quelli leggeri in alto. Fatta questa premessa, evitate il più possibile il vetro per ragioni di sicurezza e di peso e se proprio non potete farne a meno, sistemate le bottiglie in basso e dentro a stipetti con chiusure. Molti camper dispongono di gavoni o garage che riporre attrezzatture ingombranti: ricordate di fissare bene gli oggetti come tavoli e sedie, per evitare che si rovinino o si rompano, durante la marcia.

4. Il guardaroba e il bagno. Per quanto grande l’armadio in camper, non sarà come quello di casa. Pochi sono i capi necessari, ma senza i quali non ci sarebbe una bella vacanza in camper.  Giubbino impermeabile antivento, cappellino sole, scarpe comode (molto comode!), una tuta (giacca e pantaloni), ciabatte, un paio di occhiali da vista e da sole di ricambio e un coltellino multiuso. Questo è il kit di base su cui poi integrare in base alla destinazione e alla stagione. Discorso a parte il bagno, che in camper vi offre la comodità di essere solo vostro e sempre a portata di mano, ma il compromesso è quello di essere più piccolo rispetto a quello di casa e ovviamente con un’autonomia di acqua non illimitata: quindi occhio alle docce lunghe.

 

5. La cucina e la dispensa. Una delle caratteristiche più belle del camper è quello di decidere se mangiare, dove, come e quando. Nel tipico ristorantino a bordo mare, o nella baita in mezzo ai monti, oppure come a casa propria. La cucina completa di gas, frigo/freezer e dispensa, vi permette di portarvi i vostri cereali preferiti per la colazione, la salsa della suocera e il tanto amato caffè delle mattina. Nella dispensa posizionate un po’ di “scatolame” (tonno, insalate, carne in scatola, grissini o cracker, ad esempio) vi servirà per le emergenze o per una fugace cena in un luogo tanto bello quanto imprevisto. A tavola non usate piatti monouso (no plastica usa e getta), ma sempre plastica riutilizzabile e rigida, oppure i nuovi materiali in bamboo o ferro smaltato.

6. Dove e come parcheggiare un camper. Il camper è omologato alla Mtorizzazione, come l’auto, ovvero veicolo M1. Ciò significa che a meno di un divieto espresso, il camper potete parcheggiarlo come una comune auto. Ciò che dovete tenere presente è la differenza tra parcheggiare e campeggiare. Il primo caso quasi sempre permesso, è una sosta con il camper chiuso, senza aprire finestre o tavoli e sedie. Nel secondo caso, non è quasi mai permesso a meno che non siate un un campeggio o area attrezzata. 

Dove e come parcheggiare il camper

7. Fate un salto all’Ikea. Alzi la mano, chi è riuscito ad uscire da un magazzino Ikea senza aver comprato qualcosa. Anche per il camper. ci sono alcuni articoli molto comodi e con un costo di 10 euro cadauno che meritano di essere acquistati.

Ikea camper-friendly: 5 articoli adatti per il camper

8. Sosta libera o in campeggio? La scelta tra una sosta libera dove vi piace maggiormente oppure in un campeggio o Struttura, dipende da molti fattori. In primis la sicurezza per voi, la vostra famiglia e il camper. Poi i servizi di cui avete bisogno, come l’energia elettrica, il carico e scarico delle acque o la lavanderia. Una buona miscela tra le due soluzioni, vi permette di vivere bene in terriotorio alternandovi alle comodità di una Struttura.

5 consigli per la sosta “libera” in camper o caravan

9. Come comportarsi in camper e in campeggio. Il campeggio e il camper, hanno nel proprio DNA la condivisione di spazi comuni e la convivialità. Ci sono alcune regole di comportamento in campeggio, che è bene conoscere e rispettare per poter vivere al meglio la vacanza e crearsi nuovi amici con cui organizzare poi le vacanze di Natale.

 

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli:

Cinque vacanze esperienziali e esclusive in Toscana

Si parla molto di vacanze esperienziali, ma quante sanno essere anche esclusive? Ecco 5 luoghi per una vacanza esperienziale...

Yoga e campeggio: tre luoghi dove praticarlo

Tre Strutture dove lo Yoga sposta il camper, la caravan o la tenda: Vallestura Outdoor, Pestum e Camping Ca'...

Weekend fuori porta nel biellese: OASI di Zegna e Parco Avventura di Veglio

Oasi di Zegna ubicata nel biellese, è una meta ideale per un weekend fuori porta con tutta la famiglia....

3 Soste camper in Hotel

Può l'hotel ospitare anche il camper? Tre Hotel che hanno deciso di aprire i cancelli del proprio parcheggio al...
- Advertisement -

5 mete weekend fuori porta in camper

5 luoghi adatti a tutta la famiglia, per la classica gita fuori porta in camper Un weekend, bastano due giorni...

Cinque soste camping con piscina in Toscana a partire da 20 euro a notte

Cinque camping in Toscana con piscina a partire da 20 euro per notte, ideali per tende, caravan e camper. La...

Provato per te:

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Across car: l’evoluzione del VAN

Across Car  il CamperVan con dimensioni di un VAN...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te