Suggerisco di fermarti da... Lockdown in camper: come fare e come organizzarsi

Lockdown in camper: come fare e come organizzarsi

-

Si può usare il camper e la caravan? Si può sostare in “libera”? E per chi vive in camper?

Nelle ultime 48 ore siete stati in molti a scrivermi per sapere cosa succede da oggi, venerdi 7 novembre, con l’entrara in vigore del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 3 novembre. e il conseguente Lockdown.

Ho voluto nelle prossime righe sintetizzare le domande più frequenti e ovviamente il passaggio giurdico del DPCM. Ricordo che il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, non è legge, ma un documento emesso a seguito di un’emergenza e che successivamente può venire convertito in legge. Inoltre come DPCM ovvero atto amministrativo,che va rispettato pena la sanzione amministrativa. Tuttavia, visto che spesso leggo inesattezze da chi si improvvisa giurista da tastiera che, dopo la dichiarazione di stato di pandemia da parte dell’Organizzazione mondiale della Sanità il Consiglio dei ministri, per fronteggiare l’emergenza coronavirus il Governo, ha emanato il decreto legislativo n. 1/2018, con cui ha deliberato lo stato di emergenza sanitaria (delibera del 31 gennaio 2020) per una durata di sei mesi (dunque, sino al 31 luglio 2020). Di seguito, il Governo ha deciso di adottare il decreto-legge n. 6/2020, convertito nella legge n. 13/2020, con cui ha previsto che, su iniziativa del Ministro della Salute, il Presidente del Consiglio dei ministri adotti tramite proprio decreto “ogni misura di contenimento e di gestione adeguata e proporzionata all’evolversi della situazione epidemiologica”. Questa premessa necessaria per capire che l’obbligo di legge deriva dal decreto-legge e quello amministrativo dal DPCM.

E ora veniamo ad oggi, venerdi 7 novembre. Le Regioni sono divise per colore: verdi, arancioni e rosse a seconda del grado di diffusione del virus e del numero di contagiati.

Sulle Regioni di colore rosso e arancione, non è possibile alcun allontanamento dal proprio Comune di residenza: “salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute”. Quindi non è possibile circolare nel proprio territorio (con le solite eccezioni dell’attività motoria individuale). In più, l’entrata e l’uscita da queste regioni è vietata. Quindi a maggior ragione nè camper nè auto e caravan si possono usare. Fatta eccezione che con il camper vi andare al lavoro e ricordate l’autocertificazione. E chi vive in camper? Valgono sempre i tre punti già applicati allo scorso Lockdown:

  • zone poco affollate
  • immediata registrazione alle Forze dell’ordine
  • la più possibile completa autonomia (idrica, elettrica e alimentare) per non recare disturbo al territorio

E se con il camper mi trovo fuori casa durante il coprifuoco?  Intanto su tutto il territorio nazionale è disposto il coprifuoco, “dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È in ogni caso fortemente raccomandato a tutte le persone fisiche, per la restante parte della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi”.

Quindi che succede se mi trovo con il camper alle 23 di sera in una Regione dove la mobilità è consentita? Il mio suggerimento è quello di andare presso una Struttura organizzata, oppure di avvisare la Polizia Locale e individuare un luogo dove sostare. Ricordate che la sosta libera è concessa come parcheggio e non come campeggio.

Come avrete capito molto dipende dalle persone che trovate davanti a voi, ma il mio suggerimento e “presentarvi per primi”: fermate una pattuglia di Carabinieri o di Vigili Urbani del luogo e spiegate la vostra situazione (ad esempio che siete già fuori dalla vostra residenza da 15 gg o che vivete in camper e rimarrete fermi per limitare gli spostamenti), sia che siate semplici vacanzieri sia che siate fulltimer e che vivete in camper. In ogni caso tenete sempre presente:

  • se vi fate male mentre praticate sport oppure siete in giro con il camper, andate a impegnare ulteriormente le Strutture Sanitarie
  • che sia solo un’influenza o che sia altro, non so voi, ma io ne faccio volentieri a meno. 
  • il buon senso civico di ognuno di noi, dovrebbe dettare il comportamento

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli:

Cinque regole del buon camperista

5 regole per del buon campeggiatore, perchè prima di essere un buon camperista si è un buon campeggiatore. Quali sono...

S-moove, dimmi che hai un camper, senza dirmi che hai un camper

S-moove, come trasformare un Van o l'auto in un camper Il camper è senza dubbio il fenomeno dell'estate 2021, non...

Sette “Angoli Nascosti” dell’Italia da visitare

Luoghi lontani dalla folla, dal turismo di massa, da visitare in moto, in bici, con il camper o la...

Sette motivi perchè ho scelto un CamperVan

Perchè ho scelto da 7 anni,un Camper Semintegrale nella formula CamperVan, per viverci.  Quale camper scegliere per le vacanze o...
- Advertisement -

Glamping sul Lago di Garda

Nascosto tra gli ulivi, poco distante dalle più belle spiaggie del Lago di Garda, vi porto a scoprire il...

Cosa sapere prima di organizzare una vacanza in camper

Come organizzare una vacanza in camper? Quali cose portare? Come si guida un camper? E dove parcheggiare il camper. Se...

Provato per te:

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Across car: l’evoluzione del VAN

Across Car  il CamperVan con dimensioni di un VAN...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te