L’Argentario per i più piccoli: tre mete da fare con i bimbi

L’argentario come meta dove portare il più piccoli. Perchè? Seguitemi nelle prossime righe. 

Se avete bambini al seguito non potete farvi scappare l’occasione di trascorrere qualche giorno all’Argentario. La prima meta che vi suggerisco è la Laguna di Orbetello, una zona umida di importanza internazionale per la sua grandissima biodiversità, anche grazie al fatto che si trova lungo le rotte degli uccelli migratori. Incontrerete fenicotteri, aironi bianchi, cenerini e falchi pescatori. Un luogo dove insegnare a riconoscere le differenti specie anche in sella alla bicicletta, perchè le ciclabili sono immerse nel verde e quindi all’ombra. Vi suggerisco di fare l’anello di 19 km che parte dalla stazione di Orbetello Scalo. Si tratta di  una ciclabile che ripercorre il tracciato della vecchia ferrovia. Costeggerete la Riserva Naturale di Orbetello una delle più importanti oasi naturalistiche dell’intero bacino del mediterraneo. La seconda e terza meta che vi suggerisco per i più piccoli è all’Acquario del Mediterraneo con il Centro Didattico e quello del Recupero dei cetacei a Porto Santo Stefano e il bellissimo Giardino dei Tarocchi che vi ho raccontato già QUI di seguito, resta una delle esperienze più belle che ho vissuto. 

Dove sostare con il camper, la caravan, la tenda oppure dove provare il Glamping? 

Il Glamping in promozione

credits: cycling in love.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *