Isola di Lussino in bici

Se la vostra compagna di vacanza è la bicicletta, l’isola di Lussino offre un sacco di opportunità da vivere. Ci sono ben 220 km di sentieri e di passeggiate lungomare.

Una delle soste che vi suggerisco se decidete di andare in vacanza in Croazia è l’arcipelago di Lussino. Offre colori e profumi da vivere a pieni polmoni, su una costa splendidamente frastagliata, ricca di tante insenature immerse nel verde e di numerose spiaggette. Le escursioni che si possono fare spaziano dalla salita alla cima del Televrin in pieno all-mountain style alla discesa a rotta di collo della Downhill Napoleon passando per le pedalate familiari sulla ciclabile che collega i due Lussino. Partite proprio da Lussingrande nella zona della costa è sicuramente quella più adatta alla famiglia: sono sentieri ideali per le due ruote, dove scoprire alcune delle 1.018 specie vegetali censite sull’isola. Tutti i sentieri sono sterrati e facilmente percorribili, ma se non siete ancora soddisfatti, potete puntare sulla strada asfaltata. Infatti procedendo verso sud, raggiungerete l’estremità meridionale dell’isola, capo Kornu, a due passi da Ilovik (Asinello). Se poi amate l’avventura, partite alla conquista dell’Osorščica e della sua cima Televrin, il monte più alto dell’isola con i suoi 588 metri sul livello del mare. Salendo verso la vetta, fate una sosta alla grotta di San Gaudenzio, santo patrono di Osor, che, secondo una leggenda, pare avesse maledetto tutti i serpenti delle isole circostanti, debellandone così la presenza. Arrivati in cima al monte, dalla terrazza naturale, sarete colpiti dalla bellezza di un indimenticabile panorama che abbraccia l’intero arcipelago luissignano. 

Credit: visitlosinj.hr/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *