Navigare sotto terra: Grotte di Pertosa e Castelcivita

Due luoghi da navigare sotto terra: Grotte di Pertosa e Castelcivita (SA). Due mete imperdibili se visitate il Cilento.

Il Cilento, che mi abbia conquistato il cuore è fuori di dubbio, ma che riesca a stupirmi ogni volta che ci torno è davvero una sorpresa. Indossate un giubbotto antivento, scarpe comode (un cambio asciutto in borsa) e preparatevi a navigare nei fiumi sotterranei. Si chiamano le Grotte di Pertosa-Auletta e  quelle di Castelcivita. Seguitemi.

Se siete pronti a navigare su un fiume sotterraneo, allora siete pronti per visitare le Grotte di Pertosa-Auletta in cui scorre al loro interno il fiume Negro. Questo corso d’acqua nasce in profondità ed è il teatro di un affascinante viaggio in barca, nel cuore della montagna. Sarete immersi in un silenzio magico, interrotto soltanto dal fragore degli scrosci della cascata sotterranea. Le Grotte sono lunghe circa tremila metri e si articolano nel massiccio dei Monti Alburni, tra stalattiti e stalagmiti. Il percorso guidato dura circa un chilometro, con 400 metri da percorrere in barca navigando sul fiume sotterraneo, per giungere alla cascata interna e visitare la Sala del Paradiso, per poi continuare sul ramo settentrionale scoprendo l’imponente Grande Sala, le particolarità della Sala delle Spugne e il fascino del Braccio delle Meraviglie.

Dove sostare con il camper oppure con l’auto? L’Hotel Vallisdea, situato a circa 300 metri dallo svincolo autostradale di Sala Consilina, oltre ad essere un hotel e relativo ristorante, parte del parcheggio è adibita alla sosta camper con energia elettrica. E’ ideale per raggiungere la Certosa di S. Lorenzo a Padula, le Grotte dell’Angelo a Pertosa, le sorgenti termali di Montesano, il Castello di Teggiano, la Cappella Acciaro di Sala Consilina e il massiccio degli Alburni.

Le Grotte di Castelcivita sono conosciute come le Grotte di Spartaco e si sviluppano tra i comuni di Castelcivita e Controne. Solo una piccola parte ovvero 4800 metri, è accessibile e visitabile.  Le grotte sono cavità carsiche particolarmente ricche di stalattiti e stalagmiti dalle mille forme, rappresentano oggi uno dei complessi speleologici più vasti dell’Italia meridionale.

Dove sostare con il camper? Area Pic-Nic ad 1 km dalle Grotte tel 319687865

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *