14 primati del Cilento: una meta per le prossime vacanze

Sono 14 e sono i record del Cilento: vi racconto dove trovarli, come viverli dopo averli visti.

 

Del Cilento vi ho parlato della Dieta Mediterranea a Pollica (SA), dei luoghi storici come Paestum, di località con mare come Agropoli o delle perle come Castellabate, il mare cristallino e la ricchezza dell’entroterra della Val di Diano.  Non tutti però sanno che ci sono ben 14 record di questa terra. Eccoli tutti:

1. Il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni sono l’area protetta più grande d’Italia;

2. I monti con 43 cime oltre i 1000 metri di altezza;

Itinerario in Cilento, tra storia, natura e buona tavola

3. Le grotte di Pertosa, le uniche in Italia in cui è possibile navigare un fiume sotterraneo;

Castellabate (SA) : qui non si muore

4. sono ben 2.031 le specie di piante diverse classificate;

5 Sassano e Teggiano, negli Ecomusei le raccolte uniche al mondo dei semi e delle piante della biodiversità del Parco;

Agropoli, porta di accesso al Cilento

6. Acciaroli sono le acque marine più pulite d’Italia

7 Il paleolitico tra i più importanti d’Europa tra Camerota e Scario;

8. Paestum, parco archeologico con i templi greci meglio conservati al mondo e la più antica pittura greco-italica;

Paestum: alla ricerca delle nostre origini

9 Il Parco archeologico di Velia, un patrimonio urbanistico greco-ionico intatto, unico nella Magna Grecia;

Pollica: un angolo nascosto nel Cilento

10. La Badia dei Monaci Italo-Greci a Pattano, con gli affreschi di cultura bizantina del X-XI secolo d. C. meglio conservati d’Italia;

11. La Certosa di Padula, la più grande e spettacolare d’Italia;

Agriturismo I tre Santi: area camper e tanta ospitalità

12. A Pioppi di Pollica il Museo della Dieta Mediterranea con i materiali originali dei padri fondatori, che qui scelsero di soggiornare;

13. sono 13 Presidi Slow Food nel territorio del Parco.

La Dieta Mediterranea: come è nata e cos’è

14. A San Giovanni in Fonte, tra Sala Consilina e Padula, il più antico Battistero rurale, fondato da papa Marcello I nel IV secolo, unico in Italia per la presenza di una sorgente al centro della chiesa.

In camper, con la caravan, in tenda o semplicemente in bungalow, a Paestum (SA) ecco il campeggio che vi consiglio:

Villaggio Nettuno: vacanze per tutta la famiglia

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *