La pentola “a fornetto”

Una pentola al posto di tre, impiega metà tempo di cottura, funziona come un forno, si può usare sulla brace direttamente e per pulirla è facilissimo.Seguitemi

Devo tutta la mia passione al campeggio a mio padre, è lui che iniziò all’età dii 14 anni con il primo viaggio a piedi e canadese. Poi arrivò mia mamma (a dire il vero si conoscevano già dall’asilo), che il campeggio non l’aveva mai provato. Oggi sono camperisti in pensione e continuano a farmi scoprire qualcosa di utile per il campeggio. Circa un anno fa, papà mi regalò una pentola e mammà mi disse: provala noi facciamo la pasta al forno.  Pensai subito “oddio un’altra pentola in camper?”. Poi pensai alla pasta al forno di mamma e la pentola finì subito nello stipetto. Durante questi ultimi mesi per me è stata una vera sorpresa.

Intanto vi dico che la trovate sua in rete sia da Kasanova in giro per l’Italia. Lo vista con prezzi che oscillano tra i 30 e 45 euro. La realizza l’azienda Berni Group di Luzzara (RE). Io la chiamo Pentola Fornetto, ma si chiama FORNETTO SANITY STONE 30. HO iniziato a usarla per fare il risotto, la pasta e il pollo al forno. Manco a dirlo è stata una piacevole sorpresa.

Ancora più strepitosa fu usarla con Yari Ghidone sul fuoco a 2.400 metri per  cucinare le castagne

Nel contempo ho tolto tre pentole: quella della pasta, lo scolapasta, quella per le bistecche e non ultimi ho scoperto come avere un forno in camper senza avere lo spazio occupato da un forno. Inoltre quando è ora di lavarla, la metto a bagno con acqua e detersivo per 10 minuti e tutto viene via con facilità. Con la polenta è stata perfetta, perchè non si è attaccata ed è venuta perfetta

E sapete cosa è successo in questi mesi? Che parecchi amici campeggiatori si sono convertiti a Lei e ne sono nate un sacco di varianti. Anna Laudato moglie di Daniele  Basta admin e fondatore del Gruppo Camperista Libero cucina le melanzane al forno stra-iper-strepitose e Gianni Battista di Itinerario Libero la pizza.

Fateci un pensierino perchè i vantaggi sono parecchi:

  • occupa meno spazio: spariscono la piastra per la carne, pentola per la pasta e scolapasta
  • si raddoppiano le pentole per la grigliata
  • si ottiene un forno senza doverne comprare uno
  • si cucina con metà acqua sia la pasta sia il risotto
  • si consuma meno gas
  • si consuma metà acqua per lavarla
  • si può usare la carta da forno e diventa completamente inaderente 

E qui trovate tutte le specifiche tecniche : caratteristiche tecniche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *