Calze o catene da neve?

Con l’arrivo della stagione invernale, occorre attrezzarsi per affrontare un’improvvisa nevicata oppure per trascorrere una vacanza con il camper sulla neve.

Stabilito che avete seguito i suggerimenti e i consigli su Vacanzelandia per come scegliere i pneumatici invernali e le catene, il dubbio ora è se scegliere di acquistare le catene o le calze da neve.  Se invece avete scelto di non acquistare i pneumatici invernali (perché ad esempio percorrete poca strada in inverno, oppure non amate il freddo e cercate sempre il caldo), sarete al bivio se optare per le catene o le calze da neve. Sino a qualche anno fa le calze non erano omologate, ma ora sono equiparate alle catene da neve. Allora vediamo di fare un po’ di chiarezza sulle differenze e vantaggi di una soluzione piuttosto che l’altra. Le calze da neve, chiaramente omologate, sono utilizzate allo stesso modo delle catene da neve o pneumatici invernali per affrontare con sicurezza una strada innevata. Ma quali differenze ci sono tra catene e calze da neve? Cosa sono le calze da neve, come si utilizzano e come funzionano? Nelle prossime righe vi darò qualche informazione. In primis la differenza di uso, è fondamentale! Le catene da neve permettono di percorrere dei tratti di strada dove non ci sia neve, le calze possono facilmente deteriorarsi o rompersi nel caso in cui le ruote poggiassero su asfalto nudo. Perciò le calze dovranno essere tolte se la strada è priva di neve, ad esempio all’interno di gallerie o tunnel. Il motivo è perché se le calze si deteriorassero non avrebbero più la stessa efficacia delle catene in caso di neve. In più si potrebbe anche essere soggetti a sanzioni amministrative da parte delle forze dell’ordine. La seconda differenza abissale è che le calze rispetto alle catene, si montano con estrema facilità e con altrettanta facilità si smontano. Basta rivestire la parte superiore delle ruote motrici, nonché quella laterale. Si sposta il camper di pochissimo, in modo da ricoprire anche la restante parte di pneumatico. Non preoccupatevi della perfetta aderenza alle ruote, poiché sarà sufficiente il movimento a centrare le calze. Una volta indossate le calze, ricordatevi che il limite di velocità è di 50 km/h! E’ fondamentale che le calze rispettino una doppia certificazione: norma UNI 11313 (relativa ai requisiti di sicurezza e all’omologazione per la commercializzazione in uno Stato membro dell’UE) e alla norma ON v5121 che garantisce equiparazione alle catene da neve omologate, come riportato dalle normative previste dal Codice della strada. Infine al bivio cosa scelgo io? Personalmente sulla mia casa su ruote, che pesa 3.200 kg, con cui percorro mediamente 80.000 km all’anno, ho montato sia i pneumatici e nel garage ci sono sempre (12 mesi all’anno) le catene.

Credits: norauto.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *