il mio pensiero La mia crema antietà

La mia crema antietà

-

Non esiste una crema antietà, ma esiste il modo per restare giovani dentro. Scoprite come

Capita che ti alzi al mattino in camper e senti fresco, così dici “accendo un attimo il riscaldamento”. Poi vai al bagno fai pipì e vuoi aprire l’oblò e lui non si apre, fa fatica. Sei senza occhiali e non capisci cosa ci sia sopra all’oblò. Poi apri l’acqua è viene gelata…la mente ti dice “è fredda come in inverno”, già peccato che è il 26 agosto. Ma non è possibile, ha piovuto tutta la notte sono nell’Alta Pusteria nelle Dolomiti, farà fresco per quello e poi…apri lo scurino e trovi la neve!! Sopresa! Come un bimbo esco fuori scalzo a vederla. Perchè vi racconto questo? Perchè credo profondamente che solo emozionandoci possiamo sconfiggere i nostri demoni. Possiamo vivere e apprezzare ciò che ci circonda. Stress, delusioni, fatica, vecchiaia o semplicemente la stanchezza si possono combattere “emozionandoci” riuscendo ad apprezzare ancora una nevicata improvvisa. E’ la mia crema antietà. Certo poi la razionalità di farà vedere le problematiche di verande piegate o tende con il tendalino sfondato dalla neve, ma per un attimo conservate ancora la gioia di vedere la neve al 26 agosto. Forse è questo il segreto per restare giovani.

 

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

2 Commenti

  1. Ciao,(so che non è questo il posto giusto) ma ti sto seguendo da un po’ di tempo perché diventerò presto un camperista, e non sono riuscito a trovare un posto dove farti una domanda……. Quindi te la faccio qui. Volevo sapere, che problema c’è a prendere un camper più lungo di 7 metri? A parte la terza corsia che la vedo una cosa da niente. Grazie e scusa il disturbo. Alessio

  2. Ciao Alessio, i problemi più grossi li vivi nelle manovre, nei sorpassi e nella stabilità quando superi o vieni superato. Un veicolo di 7 metri e mezzo necessita di maggiori attenzioni quando percorri una strada in salita, quando curvi in una strada stretta, quando sali una rampa di accesso ad esempio. A livello di costi alcune passaggi di ponti o navi soprattutto nel Nord Europa, costano di più

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli:

Cinque regole del buon camperista

5 regole per del buon campeggiatore, perchè prima di essere un buon camperista si è un buon campeggiatore. Quali sono...

S-moove, dimmi che hai un camper, senza dirmi che hai un camper

S-moove, come trasformare un Van o l'auto in un camper Il camper è senza dubbio il fenomeno dell'estate 2021, non...

Sette “Angoli Nascosti” dell’Italia da visitare

Luoghi lontani dalla folla, dal turismo di massa, da visitare in moto, in bici, con il camper o la...

Sette motivi perchè ho scelto un CamperVan

Perchè ho scelto da 7 anni,un Camper Semintegrale nella formula CamperVan, per viverci.  Quale camper scegliere per le vacanze o...
- Advertisement -

Glamping sul Lago di Garda

Nascosto tra gli ulivi, poco distante dalle più belle spiaggie del Lago di Garda, vi porto a scoprire il...

Cosa sapere prima di organizzare una vacanza in camper

Come organizzare una vacanza in camper? Quali cose portare? Come si guida un camper? E dove parcheggiare il camper. Se...

Provato per te:

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Across car: l’evoluzione del VAN

Across Car  il CamperVan con dimensioni di un VAN...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te