Mondo camper Bello, lo compro, quando me lo consegni?

Bello, lo compro, quando me lo consegni?

-

Bello, mi piace, lo compro, quando me lo consegni? Tempi lunghi per avere in consegna il camper.

Per chi come me in passato ha svolto il ruolo di venditore di auto, sa bene che la domanda più  gettonata, dopo aver scelto il veicolo, è “quando me lo consegni?“. Perchè il camper, che solitamente è destinato per le vacanze, il tempo libero e non l’uso quotidiano, è un veicolo che coinvolge tutta la famiglia e a volte anche i parenti. Così ho voluto personalmente nelle ultime 48 ore, contattare diversi concessionari presenti in Italia. Differenti marchi e modelli. Ne è nata una specie di caccia al fuggitivo, nel senso che se oggi 11 maggio decidete di acquistare un camper, non lo avete per le vacanze….intendo invernali del 2019! Hymer, Knaus e anche parte dei marchi Triganò, i tempi di attesa sono dai 6 ai 8 mesi e senza richiedere pacchetti particolari di accessori. Ora se avete fortuna di trovare “lui” , quello che per le vostre esigenze è l’ideale e magari è rimasto invenduto da qualche concessionario, il problema si amplia, grazie alla lentezza della Motorizzazione nel far arrivare le targhe in concessionaria. Già perché, come sapete, il concessionario giustamente prima desidera il saldo del veicolo e poi procede a portare le pratiche in Motorizzazione. In guaio è che, per sotto organico di personale o per lentezza amministrativa, alcuni uffici delle motorizzazioni, tardano anche di un mese l’emissione delle targhe. Il risultato? Facciamo due calcoli. A settembre, ad esempio al Salone di Parma, vedo il camper per la mia famiglia; decido l’acquisto con accessori e colori e ovviamente consegno l’acconto. Se sono fortunato il camper arriverà a aprile in concessionaria e quindi saldo il conto, per poi ritirarlo a maggio. Totale 9 mesi pari ad un parto!  E ce da sperare che non sia podalico.

 

 

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

1 commento

  1. Abbiamo acquistato un camper Clever 500 City alla fiera di Parma lo scorso Settembre 2017, a tutt’oggi ( Luglio 2018) il camper non è arrivato ancora in concessionaria, ma com’è possibile tutto ciò?
    Saluti Stefano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli:

Thetford diventa più Social, con la propria pagina Facebook

Thetford Italia inaugura la propria pagina Facebook e lancia il suo primo evento online per il 25 aprile Dal 25...

Dove possiamo andare con il camper, dopo il 26 aprile 2021

Cosa possiamo fare e dove possiamo andare con il camper o la caravan dopo il 26 aprile?  E' stato approvato...

Perchè una vacanza con la roulotte?

Dieci motivi per amare la caravan in vacanza Esiste la casa, l'albergo, il villaggio vacanza, il bungalow e poi Lei,...

Polydrop P17A: la caravan per l’auto elettrica

Si chiama Polydrop P17A è una roulotte creata per viaggiare agganciata ai veicoli elettrici. Scopriamone i dettagli. La linea rischiama...
- Advertisement -

Grotte di Castelcivita e Velia: angoli nascosti del Cilento

Due angoli nascosti del Cilento: Grotte di Castelcivita e Velia (SA) Del Cilento ve ho già parlato QUI, ma quello...

Marina di Camerota in camper, caravan o tenda.

Marina di Camerota, una delle perle del Cilento. Seguitemi Tra le perle del Cilento c'è verso la fine, al confine...

Provato per te:

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Across car: l’evoluzione del VAN

Across Car  il CamperVan con dimensioni di un VAN...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te