Trekking in Camper Tre escursioni da fare nelle Dolomiti in Alta Pusteria

Tre escursioni da fare nelle Dolomiti in Alta Pusteria

-

Tre escursioni adatte a tutta la famiglia da fare in Alta Pusteria, in primavera, estate o autunno.

Durante il mio soggiorno al Caravan Park Sexten, ho percorso tre sentieri dedicati a tutta la famiglia.  Ricordate di attrezzarvi con un buon zaino (io ho scelto questo Zaino Bertoni), racchette e scarpe per il trekking e di seguire qualche consiglio su come rispettare la montagna e poi? Seguitemi nei prossimi tre itinerari.

Itinerario 1

Stazione a monte Mt. Elmo – San Candido : questo percorso è lungo circa 10 km e si percorre in circa 3 ore. Sono 900 metri di dislivello in discesa, ma estremamente facile da fare. Si parte salendo in cabinovia da Versciaco sul Monte Elmo. Dalla cima godrete più grande meridiana naturale del mondo formata dalla catena montuosa delle Dolomiti di Sesto: Cima Nove, Dieci, Undici, Dodici e la Cima Uno. scendete seguendo il sentiero delle fiabe (n° 4) e passando attraverso il Rifugio del Cacciatore arriverete al centro di San Candido

Itinerario 2

Alle sorgenti della Drava: si tratta di un percorso che mi sento di suggerire alle famiglie, perchè la prima parte si articola nel bosco all’ombra e dove i più piccoli possono muoversi con sicurezza sentendosi protetti. Si parte dalla stazione a valle dell’impianto Baranci a San Candido e si procede verso i campi da tennis, per poi passeggiare in direzione di Dobbiaco per il sentiero n. 28A. Si arriva alle sorgenti della Drava tra San Candido e Dobbiaco. Qui potete bere l’acqua dalla fontanella e personalmente (da astemio) vi dico che è l’acqua più buona che abbia mai bevuto: fresca e limpida. Il ritorno si segue la direzione per Dobbiaco e si arriva alla stazione, dove prendere il treno per San Candido.
Itinerario 3
Le Tre Cime di Lavaredo
Rappresentano il simbolo dell’Alta Pusteria e dal 2009 sono Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Le Tre Cime di Lavaredo sono il percorso più lungo che vi suggerisco di fare in una giornata con tappe perfette per ossigenare i polmoni e riempire la macchina fotografica. Partite dal Rifugio Auronzo sul lato sud delle Tre Cime e seguite il sentiero n. 101 che porta al Rifugio Lavaredo (2.344 m). Proseguite in salita sino alla Forcella Lavaredo (2.454 m), da qui si gode della prima meravigliosa vista sulle pareti nord alte 500 metri delle Tre Cime. Prendete fiato e poi proseguite sino al Rifugio Locatelli (2.405 m). Qui fate sosta  per un pasto e godetevi lo spettacolo naturale delle Tre Cime. Dopo pranzo iniziate a scendere lungo il sentiero n. 105, passate dalla baita Lange Alpe e l’omonimo lago, per poi proseguire attorno le Tre Cime di Lavaredo sul lato ovest e giungere fino al punto di partenza.
Questo percorso se fatto con i bambini e con calma vi consiglio di affrontarlo tutto il giorno in modo da non affaticarvi e da godervi il giusto lo scenario delle Tre Cime di Lavaredo.
Dove dormire
Sia con il camper, la caravan, la tenda oppure in auto e in moto se cercate un bungalow o un stanza in hotel o uno chalet alto atesino, vi suggerisco il Caravan Park Sexten a Sesto di Pusteria. Qui di seguito potete vedere la struttura https://youtu.be/Ozn7izlxUBI
Credit: http://www.altoadigepertutti.it/it/poi/funivia_helm
www.vivo.holiday
 
 
Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli:

Polydrop P17A: la caravan per l’auto elettrica

Si chiama Polydrop P17A è una roulotte creata per viaggiare agganciata ai veicoli elettrici. Scopriamone i dettagli. La linea rischiama...

Grotte di Castelcivita e Velia: angoli nascosti del Cilento

Due angoli nascosti del Cilento: Grotte di Castelcivita e Velia (SA) Del Cilento ve ho già parlato QUI, ma quello...

Marina di Camerota in camper, caravan o tenda.

Marina di Camerota, una delle perle del Cilento. Seguitemi Tra le perle del Cilento c'è verso la fine, al confine...

Terre di Luni: in sella al cavallo o alla bici elettrica

Situato ad Ameglia, fra le Apuane e la Versilia da un lato Terre di Luni è un luogo dove...
- Advertisement -

Il Testarolo, in Camper

Il Testarolo, tipico piatto della Lunigiana: storia, come si prepara e dove sostare in camper Durante la mia sosta presso...

Weekend fuori porta nella provincia di Modena

Un weekend fuori porta nella provincia di Modena? Ecco qualche suggerimento su dove andare e cosa visitare. Ovviamente con...

Provato per te:

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Across car: l’evoluzione del VAN

Across Car  il CamperVan con dimensioni di un VAN...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te