il mio pensieroLa "normalità"

La “normalità”

-

Non so voi, ma quando capito in mezzo ad una manifestazione, cerco di capire di cosa si tratta. Vedo le persone che vi partecipano, cerco qualche cartello oppure ascolto cosa viene pronunciato all’autoparlante.

Ecco oggi, mi sono trovato a Milano, nei pressi della stazione Centrale, in mezzo ad una valanga di persone. Guardate bene le fotografie di seguito, tutte e fino all’ultima. Ci sono ragazzi, ragazze, bambini su un trenino, famiglie, uomini, donne, anziani. Ci sono gruppi di credenti cattolici, di atei, di sordomuti, di sportivi, dipendenti di Google, Amazon, Twitter, e due gruppi di schieramenti politici (Cinque Stelle e PD).IMG_20160625_165428

Caspita, non riuscendo a capire quale manifestazione si trattasse, mi sono spinto sino all’inizio del lungo corteo e li con sorpresa ho trovato l’ex sindaco di Milano, Giuliano Pisapia e l’attuale, Beppe Sala, in testa. Il passaggio di una staffetta? Ma non comprendevo quale fosse l’oggetto della manifestazione in mezzo a tutta quella “normalità“. Poi ho incrociato un cartello con scritto “la diversità ci rende uguali”.IMG_20160625_160528

Signori e signore questo è il PrideMilano! Non quello che vedete nelle immagini grottesche o nelle caricature eccessive di chi non conoscere questo mondo e lo dipinge con luoghi comuni di uomini con tacchi e donne camioniste. Di chi quotidianamente lo dipinge come incapaci di essere genitori o peggio di essere pedofili, deviati e pericolosi.IMG_20160625_160831

Duecento mila persone tutte diverse, per ideologia politica, cultura, colore, orientamento sessuale, età, sfilavano, ballavano e cantavano orgogliosi della propria persona al pari di qualsiasi altro individuo. Duecento mila persone che oggi possono avere un futuro insieme legiferato con diritti garantiti dall’ordinamento giuridico italiano. Duecento mila persone che assistono all’abbraccio fraterno tra i due primi cittadini, che promettono solennemente di proseguire la strada della conoscenza, della tolleranza e della condivisione.IMG_20160625_162415

Questo vuol dire “orgoglio” o se preferite “pride”! Orgogliosi di essere se stessi, mano nella mano con la propria compagna o il proprio compagno. Orgogliosi, anche indossando piume di struzzo e tacchi altissimi.

Cosi si scopre alla fine del Pride che la diversità, è in realtà la “normalità” quotidiana vissuta da ognuno di noi.

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

5 tappe per 15 giorni tra Piemonte e Liguria

15 giorni per visitare la Liguria e il Piemonte in moto, con la bici, con il caravan o con...

Sosta camper Neive (CN)

Neive (CN), un borgo nel cuore delle Langhe con una comoda ed efficente area camper.  Neive è uno splendido borgo...

Sosta camper Fenis (AO)

Area Camper Fènis, una sosta camper in Val d'Aosta, aperta tutto l'anno e ben organizzata Quando si parla si soste...

E ora parliamo dove e come usare il camper

Cinque punti per inziare con il camper le vacanze. Cosa fare e non fare in campeggio, come e dove...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Agricamp Oroverde: Verona a portata di bici

Agricamp Oro Verde Verona la sosta camper, caravan e tenda, ideale per visitare la città di Verona e il...

Il Salotto del Bubris: Turismo Natura Brescia 2021

Dal 12 al 14 novembre a Turismo Natura, indosserò la parrucca e in onore della Raffaella Nazionale, aprirò i...

Provato per te:

Proviamo un anno la qualità della tenda da campeggio Colifrì

Colifrì è la tenda che si trasporta sul tetto...

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te