Enogastronomia in camperSicilia in Camper: un viaggio nel cuore dell'Isola

Sicilia in Camper: un viaggio nel cuore dell’Isola

-

Sicilia in Camper: un viaggio nel cuore dell’Isola

La primavera è la stagione perfetta per pensare ad uno stop del tram tram quotidiano e, compatibilmente con le esigenze di lavoro, partire per un viaggio in Sicilia. Oggi poi, grazie alla possibilità di poter svolgere molta parte del lavoro da remoto un paio di giorni in camper si possono programmare quando si vuole. La prima cosa da fare è scegliere i traghetti per la Sicilia cercando il miglior prezzo e la soluzione perfetta, poi si passa, come sempre, all’itinerario.

5 luoghi di Sicilia sconosciuti

  1. Palermo: metà Africa e metà Europa è una delle tappe fondamentali del viaggio in Sicilia. Qui però, oltre a tutto ciò che troviamo nelle classiche guide turistiche abbiamo scoperto qualcosa che vale la pena suggerirvi. In realtà non si può andare via dalla bella metropoli senza aver fatto una tappa particolare. I sotterranei di Palermo, sulle orme dei Beati Paoli valgono una passeggiata differente. L’accesso si trova all’interno della chiesa di San Matteo al Cassaro. E’ questo il centro storico della città, la parte più antica e sicuramente meno turistica ma è sempre qui che oggi come un tempo verso il tramonto si possono nettamente sentire un antico rumore d’armi. Sono i teatrini dei Pupi ed i Pupari al lavoro per la gioia di grandi e piccini.
  2. Orecchio di Dionisio: una grotta artificiale, profonda 65 metri che si trova nel Parco Archeologico della Neapolis di Siracusa. Molto particolare e suggestiva da scoprire.
  3. Realmonte: la Cattedrale e la Scala dei Turchi: in provincia di Agrigento, nei pressi di Realmonte si trova una delle più belle e maestose miniere di sale di Sicilia, forse d’Europa. Oltre 25 km di gallerie a diversi livelli per estrarre il sale. Un incanto della natura. Vale la pena avvicinarsi al mare e vedere dal vivo un altro incanto della natura: la Scala dei Turchi, una falesia di marna bianca a picco sul mare.
  4. Borgo Parrini: particolarmente bello da vedere. Lo troviamo a Partinico, in provincia di Palermo. La zona è conosciuta per le sue abitazioni tutte colorate in modo diverso l’una dall’altra. Qui si sono ispirate tantissime opere di Gaudí.
  5. Casalvecchio Siculo: a vedere l’Abbazia dei Santi Pietro e Paolo di Agrò.L’Abbazia dei S.S. Pietro e Paolo d’Agrò si trova nel comune di Casalvecchio Siculo, non lontana dal torrente Agrò, e ha una storia antica e travagliata. Molto bella e particolare racconta dell’epoca della Sicilia e delle dominazioni passando da arabi a normanni per arrivare al
    periodo cristiano.

Sicilia: terra di buon cibo e ottimi vini
La Sicilia è un’isola molto bella, scoprirla tutta sarebbe necessario. Ci si può ovviamente dedicare del tempo e tornare diverse volte oppure, per i più fortunati, è possibile organizzare una vacanza lunga diversi mesi! In ogni caso una volta giunti sull’Isola ci sono dei piatti che è necessario assaggiare.

Noi vi suggeriamo tutto ciò che in genere abbiamo gustato nei nostri ripetuti viaggi.

  1. Cannolo siciliano.
  2. Cassata siciliana.
  3. Granita con brioche.
  4. Arancino o arancina.
  5. Pasta alla norma.
  6. Caponata.
  7. Pane, panelle e crocché
  8. Cous Cous.
  9. Pane con Meuzza (panino alla milza)
  10. Stigghiole
    Non mancano poi gli ottimi vini tra cui l’arci noto Passito con cui poter gustare i dolci di
    mandorla.

Credits photo: Eleonora Casula

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

Perchè ho installato le sospensioni ad aria sul camper

Sospensioni ad aria Goldschimitt: come funzionano su strada e perchè montarle. Una delle maggiorni differenze alla guida di un camper,...

Camping Lo Schioppo: la farfalla in veranda.

Un campeggio immerso nel verde, dove rifugiarsi per trovare fresco e tranquillità. Indossate un paio di scarpe comode e...

Fabio Viviani, l’uomo con il cromosoma H20

Chi è Fabio Viviani di Acquatravel e che cosa ho imparato da lui sul trattamento dell'acqua in camper e...

Riva mare in camper nelle Marche

  Due soste camper riva mare, nelle Marche, ideali per tutta la famiglia. Una delle domande più frequenti sono "mi suggerisci...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Camper o caravan? La scelta è solo vostra

Camper vs Caravan: sette pro e contro da chi nell'indecisione, li usa entrambi. Da piccolo mi chiedevano " vuoi più...

5 soste riva mare in Sicilia

Cinque soste riva mare in Sicilia da vivere con il camper, il caravan o con la tenda. La Sicilia è...

Provato per te:

S-moove e Colifrì: come ti creo il Glamping Light

Metti insieme un sistema di moduli per arredare il...

Proviamo un anno la qualità della tenda da campeggio Colifrì

Colifrì è la tenda che si trasporta sul tetto...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te