Riapre l’Expo!

Expo dal 27 maggio,  riapre gratis e diventa un parco. Tante mostre, sport e street food per tutti i visitatori. Si riaccenderà l’Albero della vita  Si potrenno vivere gli Europei e Olimpiadi in diretta, con campi di calcio, basket e beach volley.

Il prato a fianco di Palazzo Italia è ulteriormente ampliato occupando il posto dei padiglioni dell’Iran, del bosco dell’Austria e della casa della Slovenia. Ci saranno due zone dove fare sport a cielo aperto, con campi da calcetto e, magari, beach volley, playground di basket e pareti per arrampicare.EXPO_2015_MILANO

Riaprirà quindi Palazzo Italia, si illuminerà nuovamente l’Albero della vita e il Cardo che diventerà il tempio dello street food. Ecco il piano per la nuova vita di una porzione dell’ex sito di Expo: 130mila metri quadratiche per almeno quattro mesi se non, tempo permettendo, fino a metà ottobre potranno essere visitati da tutti. L’ingresso sarà gratuito dai varchi a Sud di Merlata, a Est di Roserio e a Ovest di Triulza e ci sarà un servizio di Atm (a tutti gli effetti pubblico, quindi si utilizzerà il biglietto del metrò) che viaggerà lungo il perimetro meridionale. Non si potrà, infatti, girare per tutto il sito.

Milano diventa una Grande Radio a cielo aperto

Dall’8 al 10 aprile piazza Gae Aulenti ospiterà International Radio Festival, la più grande manifestazione radiofonica a livello europeo. Giunta all’ottava edizione, per quest’anno ha deciso di trasferire la propria sede da Zurigo a Milano.

L’iniziativa prevede tre giorni di musica trasmessa da 20 stazioni radio internazionali e 50 italiane, in diretta dall’Unicredit Pavilion; al centro dell’edizione di quest’anno, le radio universitarie che animeranno il festival dando vita al progetto Officine Radiofoniche Milanesi.

La diretta delle stazioni radiofoniche, di 24 ore su 24, vedrà realizzati una serie di talk show, interviste, live show in studio, dibattiti e incontri con i protagonisti della scena musicale milanese indipendente: dai producer agli organizzatori, passando per addetti stampa, critici e giornalisti.

L’8 aprile la produzione delle Officine Radiofoniche Milanesi culminerà in un concerto live serale con un volto della scena indie italiana, trasmesso dal palco dell’Unicredit Pavilion in diretta streaming su tutte le stazioni radio coinvolte e in diretta video su YouTube.

 

Credits: www.r23.it

BOOKPRIDE: LA FIERA DELL’EDITORIA INDIPENDENTE

Si  svolge in questo weekend a Milano l’evento BookPride, un’occasione per visitare una realtà di editori indipendenti che sono ben lontani dai riflettori delle grandi Case Editrici. Ci siamo stati e abbiamo toccato con mano dove nasce il talento, quello genuino, fatto di passione e amore per la scrittura.

Leggi tutto “BOOKPRIDE: LA FIERA DELL’EDITORIA INDIPENDENTE”

Provate a chiamarla ancora Area di Sosta

Sarà perchè è adiacente al Villaggio Dolomiti e quindi si possono usare (pagando ovviamente) i servizi del Camping, o perchè è davvero ben organizzata, sta di fatto che a Dimaro in Val di Sole, ho trovato e provato un’area di sosta camper dotata di tutti i confort.

Leggi tutto “Provate a chiamarla ancora Area di Sosta”

Biciclettando nel Polesine

Fratta Polesine fu fondata su un ramo del fiume Po, oggi completamente scomparso nella terra. Ideale per fare una “biciclettata” in una giornata primaverile.

Celebre per avere dato natale  Giacomo Matteotti, conserva nelle sue case i ricordi dell’originaria architettura contadina, rimasta inalterata nel tempo. Non mancano neppure le splendide dimore padronali, come la celebre Villa Badoer, progettata da Andrea Palladio e dichiarata dall’Unesco “Sito Patrimonio dell’Umanità” e che oggi è la culla di parecchie manifestazioni culturali internazionali.

Fratta2Nelle barchesse della villa si trova il Museo Archeologico Nazionale, dove sono esposti reperti provenienti dall’insediamento di Frattesina, che si estendeva per oltre 20 ettari (ora diventata campagna aperta), uno dei punti più importanti della cultura protovillanoviana, dall’età del bronzo (XIII sec  a.C.) agli inizi dell’età del ferro (X sec a.C.).

fratta3

Ci sono molte altri ville nella piccola città che meritano di essere visitate: Villa Oroboni, Villa Cornoldi, Villa Monti-Viario, Villa David-Franchin, Villa e Parco Labia e il Museo Etnografico. Da non perdere la Chiesa di S. Francesco, dove si tengono concerti di muscia sacra, mostre e convegni e la Chiesa dei SS. Apostoli Pietro e Paolo, decorata con affreschi, preziosi intagli in legno e sculture veneziane.

Pane, amore e…orecchini

Chi ha detto che questo blog debba essere solo rivolto agli ometti? In camper ci sono anche le fanciulle! complice una compagna di viaggi, abbiamo deciso di dedicare una serie di articoli agli accessori femminili e maschili che ci accompagnano ogni giorno. Leggi tutto “Pane, amore e…orecchini”