Last Minute in Camper

Perchè “il Bubris” non organizza raduni, ma LAST MINUTE in Camper a zonzo per l’Italia

Molti mi chiedono perché non organizzo raduni di camper o di campeggiatori. I motivi sono differenti. 1) Ci sono parecchi gruppi che organizzano raduni in differenti località con maggiore esperienza e molta capacità 2) Il programma solitamente è “mangiare, bere, mangiare, bere e ancora mangiare e bere e qualche volta visitare un museo” 3) Personalmente rispetto ogni forma di vacanza e uso del camper, della tenda o della caravan, ma io preferisco equilibrare la tranquillità con un po’ di dinamismo. Non ultimo, viste le recenti disposizioni governative, sono vietati gli assembramenti.

Fatte queste premesse, reputo che trovarsi sia un piacere, quella voglia di far vacanza, di scherzare, di farsi un pedalata o di scoprire un sentiero, una spiaggia a piedi. Nessun obbligo di prenotare in un luogo o una struttura. Ragion per cui non organizzerò raduni, ma semplicemente sarò quello del LAST MINUTE in campeggio. Amo il camper, la caravan e la tenda per una cosa comune: decidere all’ultimo. Dirò dove sarò, cosa farò e cosa si potrà fare in quella località e ovviamente la struttura o la sosta libera dove mi fermerò.

Poi sarà ognuno LIBERO di chiedermi in privato o con un messaggio pubblico, i dettagli. LIBERO di aggiungersi sino all’ultimo o di rinunciare senza alcun problema. Qualcuno potrebbe opinare dicendo ma così i prezzi non saranno competitivi? Mi fermerò dove sono il benvenuto e quindi anche le persone che sono con me avranno lo stesso trattamento di benvenuto. Penso che se avete deciso di comprare un camper e trascorrerci le vacanze, immagino vogliate avere la libertà di muovervi. Quindi se siete indecisi sino all’ultimo dove andare per un weekend fuori porta, seguitemi nelle prossime righe in giro per l’Italia. Potremmo anche conoscerci con la mascherina indossata e scambiarci mille esperienze di persona.

Per il weekend 8 e 9 agosto, sarò a Como a gordermi il lago e una puntatina sotto la Madonnina la farò ;).

Se invece qualche suggerimento, per il prossimo weekend, ecco qualche idea.

Quattro giorni “contro corrente” al Podere Santa Clorinda Gavorrano (GR): invece di stendervi sotto l’ombrellone, vi suggerisco quattro giordi di passeggiate a contatto con la natura e la storia. Si parte da giovedi 6 agosto a Vetulonia (GR) alla scoperta della Necropoli: una passeggiata nella natura entrando nelle maestose tombe degli antichi etruschi e godendosi la pianura dall’alto del paese medioevale (visita gratuita). Si prosegue venerdi 7 agosto a  Santa Flora: chi ci va ci s’innamora, dicono gli abitanti. Ci sarà il giro del paese e alla fine un bell’aperitivo. LA VISITA È GUIDATA E COSTA 13€. BISOGNA PRENOTARSI. Sabato e Domenica, è la volta degli splendidi borghi amiatini: Abbadia S.Salvatore, Piancastagnaio, Castel del Piano, Arcidosso e Caldana. E chi ama le curiosità una puntatina al Convento della Selva per vedere ciò che resta del Drago ammazzato dal Conte Sforza con l’aiuto di Merlino e dei Frati della Selva.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Mario Gargiulo ha detto:

    Bellissima iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *