Aree di Sosta e Campeggi Camping Sauris: dove la natura ti entra in veranda

Camping Sauris: dove la natura ti entra in veranda

-

Nel cuore delle Alpi Carniche, vi segnalo il Camping Sauris. Un’esperienza che rigenera il fisico, la mente e la “pancia”. Seguitemi

Non so voi, ma a volte una mia sosta si trasforma da una notte a due, tre e anche quattro notti. Inizio timidamente con “domani farò una passeggiata” e poi mi ritrovo decine di percorsi a piedi e in mountain bike,  almeno tre mete di enogastronomia e buona tavola e infine un centro benessere con piscina nelle vicinanze. Ecco tutto questo io l’ho vissuto al Camping Sauris nel cuore delle Alpi Carniche in provincia di Udine. Immerso nel bosco dove veramente la “natura ti entra in veranda“, offre tutte le 50 piazzole elettrificate, i bagni molto ampi, riscaldati per l’inverno e con il locale lavanderia. All’interno del campeggio ci sono  un centro benessere con piscina (l’ingresso avviene con uno sconto ospiti del campeggio) e un maneggio con la possibilità di cavalcare con istruttori, in mezzo al bosco oppure con i bimbi nel recinto.  Dal campeggio partono due sentire per il trekking  e nel periodo invernale è possibile partecipare alle uscite con le slitte trainate dai cani, ciaspolate sulla neve oltre ovviamente sciare sulla vicina stazione sciistica. Sempre all’interno del campeggio c’è un piccolo, quanto grazioso ristorante “C’entro” e manco a dirlo ho infilato la testa in cucina per vedere come e cosa preparano per pranzo o cena. Ho degustato tutti i piatti realizzati secondo le ricette della tradizione del posto. All’interno dell’angolo bar trovate parecchi prodotto a “km zero”, come la birra integrale, le marmellate, le tisane con erbe della valle e i dolci con mela e cannella.

Per maggiori informazioni: https://campeggio-sauris.com/

Articolo precedenteSiamo a cavallo!
Articolo successivoLago di Sauris: enogastronomia e natura
Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri articoli:

Polydrop P17A: la caravan per l’auto elettrica

Si chiama Polydrop P17A è una roulotte creata per viaggiare agganciata ai veicoli elettrici. Scopriamone i dettagli. La linea rischiama...

Grotte di Castelcivita e Velia: angoli nascosti del Cilento

Due angoli nascosti del Cilento: Grotte di Castelcivita e Velia (SA) Del Cilento ve ho già parlato QUI, ma quello...

Marina di Camerota in camper, caravan o tenda.

Marina di Camerota, una delle perle del Cilento. Seguitemi Tra le perle del Cilento c'è verso la fine, al confine...

Terre di Luni: in sella al cavallo o alla bici elettrica

Situato ad Ameglia, fra le Apuane e la Versilia da un lato Terre di Luni è un luogo dove...
- Advertisement -

Il Testarolo, in Camper

Il Testarolo, tipico piatto della Lunigiana: storia, come si prepara e dove sostare in camper Durante la mia sosta presso...

Weekend fuori porta nella provincia di Modena

Un weekend fuori porta nella provincia di Modena? Ecco qualche suggerimento su dove andare e cosa visitare. Ovviamente con...

Provato per te:

Sunlight T58: il CamperVan “rassicurante”

Quindici giorni a bordo del SunLinght T58, per le...

Across car: l’evoluzione del VAN

Across Car  il CamperVan con dimensioni di un VAN...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te